a taste of honey


Da una vita non posto sul blog. Argomenti da trattare di carattere generale: il tragico ritorno dei tiromancino, il mio nuovo basso, il nuovo disco degli articolo, l’aggiornamento della wishlist.
Inizio con un ottimo brano targato oggi a mezzogiorno: a taste of honey di herp alpert. Potrei pure evitare di spiegare di cosa si tratta per due motivi: primo nessuno leggerà questo post, secondo è un brano talmente carino che val la pena di procurarselo anche alla cieca.
I tiromancino a dir la verità non è che siano uno dei miei pensieri dominanti ma siccome li hanno appena passati alla radio e mi è partito un embolo per questo li ho in testa.
Il nuovo basso è decisamente molto bello e ha un suono come pensavo l’avesse. Piccolo problema ha un’action un po’ alta quindi sono indeciso se mettermi a smanacciare io o se portarlo a trento dal vanzo. Ci penso ancora un po’ magari.
Il nuovo disco degli articolo è per buona parte scarso. Un paio di guizzi carini ma per il resto un po’ troppo volgare e ripetitivo. Vedremo live come si comportano.
La wishlist dovrà subire un aggiornamento. Anzi. Devo creare una brevetto-list, chiamiamola patentlist così per fare gli americani. È già la terza o quarta idea che mi fregano. Io ci penso ad acque ferme, mi dico che sarebbe una cosa realizzabile e da lì a qualche anno al telegiornale dicono che l’hanno fatta. Fanculo. Adesso me le scrivo le strambate che mi vengono in mente così, almeno per mia soddisfazione personale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...