vecchio blog (myopera)

il cucciolone


allora.
il cucciolone non è un gelato come gli altri.
ha un problema grandissimo, e non sono le barzellette fiacchissime riportate sul biscotto.
è la modalità di consumo.
c'è gente che andrebbe giustiziata per come mangia il cucciolone.
per mangiare il cucciolone c'è un solo modo:

1. tirar fuori il cucciolone dal freezer
2. scartare il cucciolone
3. leggere la prima barzelletta
4. non ridere
5. girare il cucciolone
6. leggere la seconda barzelletta
7. sorridere
8. guardare da che parte è il gelato bianco
9. iniziare ASSOLUTAMENTE dall'altra parte
10. passare al cioccolato
11. finire con la panna

non è difficile, ma c'è gente che non fa così.
il gelato giallo (presumibilmente vaniglia) fa cagare quindi è obbligatorio mangiarlo per primo in modo che alla fine resti un buon gusto di panna in bocca.
bisogna fare attenzione a certe cose.

Annunci
Standard

20 thoughts on “il cucciolone

  1. anonymous ha detto:

    elia writes::up: ottimo! beh, direi che adesso ci vorrebbero le istruzioni anche per il Ringo e biscotti cremosi simili.

  2. addictedtobass ha detto:

    E le pringles che sono salate da un lato solo???Propongodi organizzare un nuovo galateo.perchè queste cose possono rovinare la giornata, e se succedono di lunedì anche tutta la settimana.

  3. yespa ha detto:

    sui biscotti cremosi non mi sento pronto.purtroppo.le pringles io me le appoggio dal lato concavo sulla lingua.il resto è automatico.

  4. carlotta ha detto:

    il gelato giallo è zabaione. solo che nn essendo quello della nonna è facilissimo confonderlo con una simil-vaniglia dozzinale. Ma a mio parere sa di cartone.così giusto per precisare!!

  5. yespa ha detto:

    dopo approfondita consulenza con esperti del settore ecco la versione ringo boyz:1. aprire il pacchetto tubiforme (c'è ancora?)2. estrarre il primo biscotto sperando che non sia sbriciolato in alcune punti3. con una leggerissima pressione far ruotare il biscotto chiaro tenendo fermo il biscotto scuro fino a separarli dolcemente4. solitamente la crema resta in maggior percentuale su uno dei due biscotti (spesso il nero)5. leccare chiudendo gli occhi la crema6a. mangiare il biscotto con residui di crema6b. mangiare il biscotto senza crema7a. mangiare il biscotto senza crema7b. mangiare il biscotto con residui di crema8. passare al biscotto successivo e riprendere dal punto 3

  6. orsomannaro ha detto:

    Io di solito al punto 5 faccio diversamente:5x. estrarre un altro biscotto dal pacchetto tubiforme.6x. ripetere il punto 3. su quest'ultimo biscotto.7x. con un coltello estricare la crema da uno dei due biscotti (solitamente quello scuro).8x. appoggiare delicatamente il tondo di crema sull'altro tondo di crema rimasto nel biscotto chiaro.9x. addentare il doppio tondo di crema e lasciarlo sciogliere in bocca.10x. mettere i biscotti rimasti senza crema in un piattino e riutilizzarli dopo averci spalmato sopra nutella.

  7. anonymous ha detto:

    Anonymous writes:devo dire che di cazzate in rete ce ne sono tante…ma questo blog è l'apoteosi…in primis la foto orripilante che c'è come home page…f**k you flea…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...