vecchio blog (myopera)

cose sparse


si vede che sono da solo a casa eh?

cosa n.1
il corriere riprende una notizia di gizmodo a proposito del nuovo carinissimo tablet/touch/ereader/coso della microsoft (che, apparentemente, per una volta sembra aver battuto la mela mangiata sul tempo). dopo aver ammirato il video con tutte quelle belle cose mi sono chiesto se i geni di microsoft avessero pensato alla minoranza etnica dei mancini. chissà…

cosa n.2
rileggendo un vecchio post sul buon riccò (ciclista tossicodipendente) mi sono accorto di non aver neppure accennato alla limpida vicenda diluca. non ne ho parlato semplicemente perché con i personaggi con cui discuto saltuariamente di ciclismo avevo già analizzato la situazione a fondo e l'unica variabile era il fattore tempo. diciamo che i giudici ci hanno messo un pò ma alla fine sono arrivati. grande dispiacere per in grande gibo simoni che al momento avrebbe avuto un paio di giri d'italia in più nel suo palmares.

cosa n. trè
lo spot infostrada con mike fa tenerezza però il figlio è proprio imbranato.

cosa n. 4
la community di myopera, come tutte le community, è disseminata di maniaci sessuali. gente che chiede la mia amicizia per il mio avatar (cosa già detta, lo so) e che ha tra le sue amicizie una sfilza di tette culi e vacche assortite. internet ha effettivamente come scopo principe quello del permettere all'uomo di sfogare i propri istinti con pornografia gratuita sempre disponibile e in tutte le salse possibili, lo riconosco. però trovo avvilente il fatto che molte persone, esaurita la spinta di youporn, si affaccino alla ricerca di temporanee soddisfazioni nel mondo delle comunità virtuali prendendosi la briga di inviare messaggi a sconosciuti che hanno mezza tetta (però mica male la mia mezza tetta eh?) di fuori. usate messenger o entrate in chat dove c'è gente come voi.
oppure usate facebook 😆

cosa n. 5
simone tolomelli ha espresso diversi concetti che condivido e che fanno parte del foglietto che ho qui sulla scrivania intitolato "appunti post guerra" (che non vuol dire appunti dopo la guerra). ma lui è più veloce di me. o forse sono io lento.
e visto che non era il primo suo post nel quale mi sono ritrovato di brutto, mi sono messo ad ascoltare puntate vecchie di macchiaradio. e non è che mi è stato poi così simpatico. forse perché c'era Il Re Bordone che dava la paglia a tutti. (se ripenso che ai radioincontri ce l'avevo a due passi e non l'ho manco salutato porca troia…)

Annunci
Standard

2 thoughts on “cose sparse

  1. tonicart65 ha detto:

    hai fatto tabula rasa he? ma quali maniaci sessuali? ognuno ha il diritto di cercare quello che vuole dove vuole,tu vuoi il tuo spazio per le tue fantasie pseudo intellettuali,io voglio il mio spazio per comunicare con il gentil sesso,quindi a ognuno la sua e per favore risparmiamoci i commenti offensivi.

  2. yespa ha detto:

    apperò.mi mancava il direttore editoriale che mi dicesse cosa posso o non posso scrivere sul mio blog pseudo fantasioso.aria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...