come la vedo


stranamente sto mantenendo il mio profilo di politicamente-informato per un periodo superiore alla settimana. di solito mi stufo prima delle beghe e della caciara che fanno giù per là.
ho visto pure annozero.
qualche riflessione.

primo.
il problema di fondo secondo me non è la libertà di stampa, che c'è. al massimo si potrebbe parlare di intimidazioni e affini, ma sarebbe un altro discorso. il vero nocciolo è che una piccola parte (non piccola, diciamo minoritaria) di opinione pubblica italiana si sente esageratamente frustrata dal fatto che nonostante un giorno sì e uno no vengano scoperchiate un'infinità di porcate indicibili a carico del miglior presidente degli ultimi 150 anni, il suo consenso non sembri mai vacillare. nessuno, dalla sua parte, ha mai messo in discussione ad esempio sue eventuali dimissioni.
nessuno, dalla sua parte, si è mai indignato nemmeno per un secondo dei suoi comportamenti quantomeno discutibili (vita privata e gestione dei suoi affari)
nessuna delle mille accuse che gli sono state mosse, vere o presunte, sono state raccolte almeno col beneficio del dubbio dal resto dell'opinione pubblica.

e allora i toni continuano ad alzarsi. un premio nobel ieri sera ha paragonato il governo di berlusconi a un regime stalinista. qualcuno l'avrà preso sul serio sul giornale o sul foglio? ci scommetto il mio braccio sinistro di no.

controesempio forse esplicativo. se il giornale domani iniziasse una campagna di scandali su bersani dicendo che è un cocainomane, franceschini probabilmente si scandalizzerebbe e inizierebbe a mettere in dubbio l'eleggibilità del bersani a guida del pd. ci scommetterei il mio braccio sinistro. non ci sarebbe un fronte granitico, come c'è a protezione di berlusconi, per demolire un'ipotesi del genere. vera o falsa che fosse.
occhio, qui non parlo del solito vecchio tema trito e ritrito dell'autolesionismo del centrosinistra. secondo me il problema è a destra. dove non si discute mai del vero o falso, ma quando c'è di mezzo berlusconi ogni accusa è comunque da respingere.

e purtroppo, si è visto ieri sera (giovedì) su raidue, i sicari belpietro e feltri sono molto abili in questo. rigirano la frittata, agitano le acque, distolgono il discorso e tutto va in vacca.

secondo.
aberrante, sempre ad annozero, l'intervento della giovane coordinatrice di forza italia. aberrante è dir poco. una favella scomposta, fintocolta ma furbamente soffocante. un vomito di idee confuse e benaltriste che mi hanno scoglionato non poco. nessuno che abbia saputo zittirla con una palata in faccia. anche travaglio che era partito bene con una domanda tagliente, non ha avuto la fermezza di demolirla e ha lasciato correre nel casino generale. peccato, la tipa si meritava un trattamento decisamente peggiore. almeno proporzionale alla sua boria.

terzo e un pò fuori tema, ma non troppo.
melog di mercoledì sui blog e l'informazione tradizionale ha confermato l'idea che da un pò mi gira per la testa che il problema fondamentale dei blog e dei blogger in generale è che abbiano un campo d'azione decisamente limitato, e che spesso non se ne rendano contro. si tratta di meri numeri, lo riconosco, però quelli votano e quelli contano purtroppo.

grillo può ricevere 2000 commenti a un suo articolo e per noi povera gente che riversa le proprie idee nella rete (sì, mi ci metto dentro anch'io) è un risultato della madonna. chissà chi se li legge tutti quei commenti, a me manca proprio il tempo materiale.
2000 persone tra cui magari 500 che scrivono cagate solo per demolire grillo. ne restano 1500. cos'è? una manciata di palazzi di una via di una qualsiasi città italiana? poca roba. niente.
berlusconi telefona a unomattina e dice mille minchiate senza contraddittorio. quanto farà unomattina di share? 2milioni? boh. facciamo un milione e mezzo per stare scarsi.
bene ragazzi. oggi facciamo le conversioni tra le unità di misura. 1km=1000m. 1m=1000mm. 1m=0,001km e 1500000mm quanti chilometri sono? 1,5. bravo.
e 1500mm quanti chilometri sono? 0,0015.
unomattina è 1000volte più influente di beppe grillo.

per non parlare dei fatti vostri…

ps: dopo la carfagna ci aspetta un futuro con adriana volpe ministro degli interni?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...