alta tensione innocente


sul giornale c’era la notizia di una turista straniera che è finita con il parapendio sui cavi dell’alta tensione in val di fassa. da quello che si è capito ora è ricoverata all’ospedale.
c’era un unico commento alla notizia:

alta tensione assassina!!!

con tre punti esclamativi.
ho aperto la finestrella per aggiungere un commento ma poi mi sono bloccato perché non sapevo come metterla giù in forma breve.
la colpa non è mica dei cavi dell’alta tensione. mica li hanno tirati questa mattina.
è la stessa identica cosa di quando la gente si schianta in macchina e l’articolo parla di “incrocio assassino” o di “muretto killer” o ancora di “tragico cavalcavia”.
le cose, gli oggetti, gli incroci e i cavi dell’alta tensione non sono dotati di vita propria. loro stanno lì, fermi immobili e sempre uguali. non agiscono e non ammazzano nessuno.

le cose, gli oggetti, gli incroci e i cavi dell’alta tensione possono essere pericolosi.
la mia macchina, il mio parapendio, la mia motocicletta possono essere pericolosi.

alla fine sono la mia imprudenza o la mia imperizia (o quella di qualcun’altro) ad ammazzarmi.
la colpa è di qualcuno, raramente di qualcosa.

però dare la colpa alle cose, agli oggetti, agli incroci e ai cavi dell’alta tensione è più facile perché loro non controbattono mai, accettano le accuse e tacciono. poveretti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...